mercoledì 2 gennaio 2013

Sigarette elettroniche e salute: sono davvero innocue?

Siamo sicuri che le sigarette elettoniche non facciano male? Con il boom di vendite per Natale di questo prodotto, il dubbio sulla innocuità delle e-cigarette è più che lecito. Cerchiamo di fare chiarezza, sulla base delle indicazioni dell'Istituto Superiore di Sanità ed alcuni fatti di cronaca in Italia e all'estero.

Sigarette elettroniche: fanno male?


La sigaretta elettronica (o e-cigarette) è un dispositivo a batteria che simula in maniera fedele l'attività di inalazione del fumo di una sigaretta tradizionale, sia nel sapore che nella gestualità. Non avendo alla base del proprio funzionamento la combustione del tabacco, è presentata dai produttori come innocua e venduta come un ottimo sistema per smettere di fumare.

lunedì 19 novembre 2012

Zecca rende vegetariani: allergia alla carne riscontrata in centinaia di pazienti

Negli USA c'è il panico: una zecca renderebbe vegetariani tutti coloro che vengono punti. La notizia circola da qualche tempo sul web e avrebbe i contorni di una bufala bella e buona se non vi fosse implicata, senza alcuna smentita, l'Università della Virginia e oltre 400 persone colpite dalla strana allergia alla carne.

Vegetariani grazie a una zecca


Chi è vegetariano potrà sorridere della vicenda, specie perché sono coinvolti gli Stati Uniti, il paese che consuma più carne al mondo: un contrappasso niente male! Tuttavia non sappiamo se vi potranno essere delle implicazioni sanitarie più serie rispetto al semplice cambiamento di alimentazione.

giovedì 15 novembre 2012

Riscaldamento climatico e abbassamento delle temperature: come si spiega?

Ci dicono che il Pianeta si sta surriscaldando, ma i nostri inverni sono sempre più rigidi: ci prendono in giro? Sembrerebbe di no. Esiste una diretta relazione tra il global warming, il riscaldamento della Terra, e l'abbassamento delle temperature, con nevicate abbondanti e sempre più frequenti.

Riscaldamento globale e temperature polari


A fare chiarezza su quella che apparentemente è un'anomalia, ci ha pensato il professor Overland (nulla a che vedere con il programma televisivo e con le relative spedizioni) dell'Istituto Nazionale Oceanografico per l'Atlantico, un ente statunitense che si occupa del controllo dell'Oceano e dell'atmosfera che lo sovrasta.

venerdì 9 novembre 2012

Curare Hiv senza farmaci: scoperta degli scienziati italiani

All'Istituto Superiore di Sanità sono fiduciosi: appare possibile curare l'HIV senza i farmaci a vita che oggi caratterizzano l'esistenza dei malati. Una scoperta tutta italiana che la dice lunga sulla qualità della nostra ricerca nonostante i continui tagli di finanziamenti a cui è sottoposta.

Curare l'AIDS non è al momento possibile nel senso in cui intendiamo comunemente il termine: non esiste un vaccino né una medicina che contrasti il virus sino a debellarlo. Fatta questa doverosa premessa, al fine di non creare false illusioni nei malati, analizziamo la scoperta dell'equipe italiana guidata dal Prof. Andrea Savarino e pubblicata sulla rivista scientifica Plos Pathogenes.